Blog

#StefanoGugliotta: domani la sentenza

Condividi suShare on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on TumblrShare on LinkedIn0Email this to someone

Se i telefonini non facessero i video, chissà che ne sarebbe oggi di Stefano Gugliotta, non ci voglio nemmeno pensare.
Se le persone che hanno assistito non avessero iniziato ad urlare con quella disperazione nella voce, forse Stefano non sarebbe sopravvissuto.
Se quei video non fossero stati inviati e trasmessi il processo che finirà domani non ci sarebbe stato.

Quando sento quelle urla che chiedono di smetterla mi viene da piangere. Quando vedo Stefano accerchiato, disarmato e indifeso, sto male.
Se penso alla settimana di carcere che ha affrontato, senza denti, con i punti sulla testa, la rabbia mina la mia lucidità per qualche secondo.

Quando l’ho conosciuto ho scoperto che Stefano è anche simpaticissimo. Abbiamo riso insieme, tra un racconto e l’altro. Racconti che ti fanno tornare seria subito, racconti in cui riesci a capire tutto il suo dolore. Il video della conferenza stampa del giorno del suo rilascio è un documento che a me racconta questo. Vedo la sua sofferenza negli occhi, occhi di qualcuno che non capisce come sia potuto accadere. Qualcuno che vorrebbe non dover lottare per ripristinare l’ordine delle cose, che crede ancora che la giustizia sia una conseguenza naturale delle cose.

Domani finirà il processo a carico degli agenti che quel giorno hanno cambiato la vita di Stefano, e io non so come andrà ma spero solo che Stefano non abbia perso completamente la fiducia nell’umanità, perché si merita solo di vivere una vita piena e felice che non ha niente a che vedere con la tortura di questi lunghi anni.

A chi non ricordasse bene gli eventi ecco il video che li racconta:

Qui invece il video della conferenza stampa:

Domani se io potessi sarei alle ore 9 presso il tribunale di Piazzale Clodio, Palazzo A, 1° piano, aula 10.
Starei infondo all’aula in silenzio, e vorrei che comunque vada Stefano sapesse di non essere solo.

 

 

 

1

Discussion

  1. 访问网站访问本网站  marzo 1, 2016

    Thanks for this

    (reply)

Add a Comment